3
3771
0

DOSSIER MTB : Tecniche di guida


Per fare mountain bikea livello amatoriale o intensivo, è necessaria la conoscenza di alcune tecniche di guida per migliorare le performance e affrontare con serenità percorsi di qualunque tipo. Se ti alleni da solo o se senti il bisogno di verificare la tua pratica, fai il punto sul nostro blog sulle tecniche di superamento di una curva, di un tratto inclinato, degli ostacoli o dei pendii.rr 900 [8366620]tci_scene_041.jpg[-1_-1xoxar]

Come affrontare una curva senza perdere velocità?

Le curve sono gli ostacoli che si incontrano più spesso lungo i percorsi. Per affrontare le curve in MTB senza problemi, impara a posizionare correttamente il corpo rispetto alla curva e alla pendenza, e a trovare il momento giusto per effettuare una frenata ben dosata. Ogni tipo di curva implica una fase di preparazione particolare e, soprattutto, una posizione delle braccia, delle spalle e del bacino che cambia leggermente. Per saperne di più sulle tecniche di guida in MTB per quanto riguarda questi casi particolari, leggi i nostri articoli su come imparare a superare una curva stretta o una curva parabolica.rockrider 560 white[8364732]tci_scene_001.jpg[-1_-1xoxar]

 

Superare i tratti inclinati senza problemi

Superare un tratto inclinato può sembrare rischioso o difficile quando si inizia a fare MTB. In salita come in discesa, per passare un tratto inclinato è necessario soprattutto mantenere l’aderenza dei copertoni. Per farlo, il corpo e la bici devono fare peso nella direzione opposta. In questo modo eviterai derapate o cadute. Prima di affrontare un tratto inclinato, in salita o in discesa, aiutati con le nostre schede tecniche MTB.rr 900 [8366620]tci_scene_009.jpg[-1_-1xoxar]

 

Prima della discesa, la salita!

Una buona tecnica di guida in MTB permette di superare facilmente una pendenza pronunciata. La buona conoscenza di queste tecniche e il metterle in pratica ti permetteranno di risparmiare le forze per superare una salita ripida e di non avere apprensione nelle discese altrettanto ripide!

Scegliendo la moltiplica giusta, dosando la frenata e posizionando correttamente il corpo sulla MTB, superare un forte dislivello diventa un gioco da ragazzi!

buona tecnica di guida in MTB

 

Attenzione agli ostacoli!

Quando si viaggia in mezzo alla natura, spesso il terreno ed il clima riservano qualche sorpresa, anche sui percorsi conosciuti. Scopri come superare una pozza d’acqua o come saltare un ostacolo. Queste due semplici tecniche aiutano a migliorare la guida in MTB e ti permettono di non appoggiare i piedi a terra. Per essere pronto a qualunque eventualità, impara anche a usare una buona tecnica di caduta per evitare di farsi male

la guida in MTB

 

Come superare un tratto inclinato in discesa?

Fare escursionismo in MTB richiede una buona competenza tecnica per potersi adattare alle difficoltà del terreno. Scopriamo come superare senza problemi un pendio scosceso di traverso ( discesa trasversale). Per affrontare questo ostacolo frequente, è meglio suddividere il processo in quattro step:rockrider 560 white[8364732]tci_scene_004.jpg[-1_-1xoxar]

Prima dell’ostacolo

La preparazione al superamento dell’ostacolo è importante perché questa analisi deve stabilire la traiettoria migliore per la MTB.

Metti i pedali in orizzontale, il piede opposto al senso della pendenza in avanti. Quindi, se la traiettoria segue un pendio in cui la parte alta dell’ostacolo si trova alla tua destra, dovrai mettere il piede sinistro in avanti.

Le braccia e le gambe sevono essere semi-flesse, quindi non devi essere seduto in sella. Per quanto riguarda le dita, devono fare una pressione ragionevole sui freni (posteriore e anteriore).

Qualche suggerimento:

– adatta la moltiplica in funzione delle tue necessità alla fine della pendenza;

– scegli la traiettoria che presenta la pendenza minore.

Impegnarsi in una pendenza

Dopo avere deciso dove dirigere la VTT, devi prepararti a superare l’ostacolo.

Per farlo, fletti il braccio opposto alla pendenza, sposta le spalle verso l’esterno della MTB e tendi il braccio che si trova dal lato della pendenza.

Sposta il bacino dal lato opposto alla pendenza per far oscillare il peso del corpo sul pedale di questo lato. Questa azione richiama la biomeccanica, perché il peso viene trasferito in modo da esercitare una forza perpendicolare a terra, permettendoti così di conservare la massima aderenza.

Qualche suggerimento:

– anticipa la traiettoria guardando qualche metro davanti alla ruota anteriore;

– attenzione, se non hai messo in avanti il pedale giusto, il trasferimento del peso non sarà possibile.

Durante il superamento

Mantieni la posizione e premi sul pedale posizionato in avanti.

Un trucco: se una delle ruote perde aderenza, rientra in posizione e ritroverai l’equilibrio.

Dopo l’ostacolo

A seconda di come prosegue il percorso in MTB, preparati per l’ostacolo successivo o riprendi velocità.rr 900 [8366620]tci_scene_039.jpg[-1_-1xoxar]

Questo ostacolo è tra i più frequenti sui percorsi MTB. Con un po’ di allenamento, riuscirai facilmente a padroneggiare questa tecnica… Ma è solo l’inizio, per lanciarti poi in sfide più impegnative su sentieri ancora più audaci!

Come affrontare una discesa ripida in MTB?

Per mettere un po’ di pepe alle tue uscite in MTB, dovrai per forza diversificare i percorsi in modo da affrontare tanti ostacoli diversi. Tra le difficoltà da affrontare, ti capiterà quasi subito di dover superare delle discese ripide. Per uscirne senza problemi, si tratta solo di assimilare la tecnica giusta per affrontare l’ostacolo, superarlo e proseguire per la tua strada.

Prima dell’ostacolo

Potrebbe venirti una certa apprensione nell’affrontare delle discese in MTB molto ripide. Ma, con la tecnica giusta, vedrai che questi ostacoli non hanno niente di insormontabile.

Prima di lanciarti giù da un pendio, preparati bene. Per farlo, posiziona le pedivelle in orizzontale, con i talloni verso il basso. Contemporaneamente, sposta le spalle sopra al manubrio. Le braccia devono essere flesse, anche le gambe devono essere leggermente piegate.

Un trucco: usa lo sviluppo di cui avrai bisogno alla fine del tratto in discesa.

Impegnarsi in una discesa

È il momento di lanciarti! Spingi sul manubrio per impegnare la ruota anteriore nella discesa. Tendi le braccia mentre sposti il bacino dietro la sella e tieni le gambe piegate.

Impegnarsi in una discesa mtb

Durante il superamento dell’ostacolo

Mantieni questa posizione e dosa la frenata senza mai bloccare le ruote. Attenzione, se sei troppo in avanti sulla MTB, rischi di essere sbalzato via dalla bici. Puoi sempre ricorrere alle tecniche di caduta che ho presentato prima per sfilarti dalla mtb e limitare i danni.

Viceversa, se sei troppo all’indietro, la ruota anteriore scivola e perdi aderenza, con un forte rischio di caduta.

Ricordati anche di non fissare la ruota anteriore: sposta invece lo sguardo verso il centro della discesa. Quei pochi metri che osservi saranno utili per anticipare gli ostacoli che potrebbero minacciare il tuo equilibrio e modificare così la traiettoria.

Per controllare meglio la bicicletta mentre affronti questo ostacolo, fletti leggermente i gomiti.

Un trucco: Con la bici da corsa, così come nelle discese in MTB, pensa sempre che sono le tue spalle a dirigere e stabilire la traiettoria. Quindi mantieni la linea delle spalle perpendicolare alla pendenza.

Dopo l’ostacolo

Alla fine della discesa, resta spostato all’indietro sulla MTB e preparati ad affrontare l’ostacolo successivo.

Un trucco: Per ridurre «l’impatto» provocato dal cambio di pendenza, fletti un po’ di più le braccia e le gambe. In questo modo potrai ammortizzare e non sentire questa differenza di terreno.

Ora sei in possesso delle chiavi per superare una discesa rapida. All’inizio non lanciarti subito in discese troppo ripide. Inizia a prender la mano su pendenze abbordabili, poi, a mano a mano che inizi ad automatizzare la tecnica, potrai affrontare discese sempre più ripide.

 

Questi elementi possono
interessarti
04-09-2017
MTB
Blog e Attualità > MTB

Le diverse discipline nella MTB

Autore B'TWIN
1
21-07-2017
MTB
Blog e Attualità > MTB

La scelta della ruota giusta per la nostra MTB

Autore B'TWIN
20-07-2017
MTB
Blog e Attualità > MTB

MTB: tubeless o camera d'aria?

Autore B'TWIN